Avvocato_del_lavoro_a_Palermo.jpg

AVVOCATO DEL LAVORO A PALERMO

L'OBIETTIVO: TROVARE LA MIGLIOR SOLUZIONE POSSIBILE 

L’avvocato del lavoro Giuseppe Maniglia (studio legale in via Alfonso Borrelli, 50  Palermo) si occupa di Diritto del Lavoro, ovvero lo studio delle forme giuridiche attraverso le quali viene prestata un'attività lavorativa.

Qualche autore ha correttamente affermato che il diritto del lavoro concentra l'attenzione non soltanto al lavoro in sè considerato, ma soprattuto ai diritti del lavoratore. Ebbene, proprio su questa linea ritengo che l'avvocato del lavoro debba rivolgersi soprattutto alle esigenze della persona (lavoratore). 

In questo ambito rientrano senza dubbio i rapporti di lavoro subordinato tra lavoratore e datore di lavoro e i rapporti affini, comprendendo il diritto a percepire e recuperare gli emolumenti derivanti dal rapporto di lavoro subordinato (es. le retribuzioni indicate in busta paga a titolo di pagamento stipendio, TFR, etc…).

Nel caso di mancato pagamento dello stipendio e/o del TFR, trovare la miglior soluzione possibile alla vicenda concreta (che, tra l'altro, credo sia l'obiettivo primario dell'avvocato del lavoro) è fondamentale per il buon esito del caso. L’approccio corretto è quello di prepararsi con le giuste competenze e conoscenze del problema specifico (ovvero analizzare la causa di lavoro), in modo che l'avvocato possa mettere in campo gli strumenti giusti per il recupero delle retribuzioni o del TFR.

Nel preparare e analizzare le soluzioni più idonee vi è, senza dubbio, un esame del rapporto Costi / Benefici.

Contatta l’avvocato del lavoro al 3384741345 oppure invia una mail a :legalemaniglia@gmail.com raccontaci la tua vicenda.

STUDIO LEGALE DEL LAVORO A PALERMO: COME TUTELIAMO I DIRITTI DEL LAVORATORE

"La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme e applicazioni" (art. 35 Costituzione).

Affidarsi ad un avvocato del lavoro diventa ogni giorno più importante. L’ormai strutturale crisi economica, che sta attraversando non solo la città di Palermo, crea nel lavoratore una situazione di maggiore precarietà e debolezza nell’esercizio dei propri diritti di dipendente.

Spesso il timore di perdere il diritto al lavoro conduce il lavoratore a trascurare azioni stragiudiziali e giudiziali per la tutela del proprio reddito (salario e TFR), e persino alla propria dignità così come garantito dall’art. 36 Cost. (si pensi ai casi di Mobbing e vessazioni nei luoghi di lavoro).

Questo atteggiamento può causare la perdita (o meglio, estinzione) dei propri diritti ed interessi, compromettendo le azioni future.

Un atteggiamento trascurato e dilatorio potrebbe, infatti, causare il mancato recupero dei crediti lavorativi (es. stipendi, TFR, differenze retributive per svolgimento mansioni superiori).

Contatta l’avvocato del lavoro al 3384741345 oppure invia una mail a :legalemaniglia@gmail.com

 

AVVOCATO DEL LAVORO A PALERMO - RITARDATO O MANCATO PAGAMENTO DELLO STIPENDIO 

Una delle esigenze del lavoratore è il pagamento dello stipendio nei termini pattuiti, senza subire umilianti ritardi o, persino, affrontare mancati pagamenti.

In questi casi la tempistica è fondamentale.

Solitamente il lavoratore che agisce per primo e, quindi, ha un atteggiamento più combattivo nei confronti del datore di lavoro, è colui che ha maggiori possibilità di soddisfare le proprie richieste creditizie di pagamento dello stipendio e del trattamento di fine rapporto.

Un lavoratore informato ed attivo riesce ad ottenere delle garanzie legali in grado di assicurare, appunto, la soddisfazione del proprio credito quando il datore di lavoro è ancora in attivo, ovvero in una situazione economica ancora in grado di pagare i lavoratori.

Questo perché l’accumulo giorno dopo giorno di vari debiti (per stipendi, forniture, interessi passivi) rende difficile soddisfare la totalità delle obbligazioni.

Credo, pertanto, che il lavoratore debba agire tempestivamente se vuole avere maggiori possibilità di ottenere quanto gli spetta.

Contatta l’avvocato del lavoro al 3384741345 oppure chiedi una consulenza legale invia una mail a :legalemaniglia@gmail.com 

AVVOCATO DEL LAVORO A PALERMO: IL COMPITO DEL LEGALE

L’avvocato del lavoro ha il compito primario di informare il lavoratore dei propri diritti.

Successivamente verrà fatta un’accurata analisi dei crediti attraverso i documenti giustificativi (buste paga, CUD, contratto di lavoro, etc…).

A questo punto si tenterà un recupero bonario o stragiudiziale dello stipendio e/o del TFR, attraverso l’invio di una diffida formale. Nel caso questa non sortisca l’effetto sperato, sarà predisposto un ricorso al Tribunale competente per il riconoscimento dei diritti con condanna del datore di lavoro al pagamento.

In questa fase è possibile ottenere l’emissione di un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo, grazie al quale il datore di lavoro sarà condannato al pagamento degli stipendi o del TFR immediatamente (senza alcuna dilazione).

A tale fase, nel caso il datore di lavoro non paghi quanto stabilito dal Tribunale al lavoratore, si procederà con la notifica del precetto e del pignoramento dei suoi beni.

Contatta l’avvocato del lavoro al 3384741345 oppure invia una mail a :legalemaniglia@gmail.com

DI COSA SI OCCUPA L'AVVOCATO GIUSLAVORISTA?

Il legale giuslavorista si occupa delle norme che disciplinano il rapporto di lavoro. Tali norme tutelano sia l’interesse prettamente economico (pagamento delle voci in busta paga, quali salario/stipendio, TFR, etc…), ma anche la dignità, la libertà  e la personalità del lavoratore sanciti dall’art. 36 della Costituzione.

Lo Studio Legale dell’avvocato Maniglia si trova a Palermo in via Alfonso Borrelli, 50.

Scopri Come raggiungerci 

Approfondimenti: Diritto del lavoro su Wikipedia, Diritto del lavoro in Europa, Sezione lavoro del Tribunale di Palermo